Tag: Papa Francesco

  • Ripensare alla nostra storia

    Ripensare alla nostra storia

    Incontro del 21 novembre Mentre tutti gli altri si rivolgono a Gesù con disprezzo – “Se tu sei il Cristo, il Re Messia, salva te stesso scendendo dal patibolo!” – quell’uomo, che ha sbagliato nella vita, alla fine si aggrappa pentito a Gesù crocifisso implorando: «Ricordati di me, quando entrerai nel tuo regno» (Lc 23,42).…

  • E’ salvo!

    E’ salvo!

    Incontro del 9 ottobre Cf. Luca 17, 11-19 E’ salvo! Il samaritano guarito che torna a lodare Dio in Gesù, ha riconosciuto che ” è Gesù Cristo la novità. E’ Lui il miracolo, l’infinitamente meraviglioso che fa dell’uomo che lo conosce e che da Lui è conosciuto, un uomo meraviglioso, una volta per sempre e…

  • Inutili…

    Inutili…

    Incontro del 3 ottobre Commento a Lc 17, 5-10 “Qualcuno di noi consiglierebbe a questo servo di andare al sindacato a cercare un po’ di consiglio, di come fare con un padrone così. Ma Gesù dice: ‘No, il servizio è totale’, perché Lui ha fatto strada con questo atteggiamento di servizio; Lui è il servo.…

  • Fiducia nella Parola

    Fiducia nella Parola

    Incontro del 6 febbraio Il Vangelo di questa domenica racconta – nella redazione di san Luca – la chiamata dei primi discepoli di Gesù (Lc 5,1-11). Il fatto avviene in un contesto di vita quotidiana: ci sono alcuni pescatori sulla sponda del lago di Galilea, i quali, dopo una notte di lavoro passata senza pescare…

  • “Siamo membra gli uni degli altri”

    “Siamo membra gli uni degli altri”

    Incontro del 24 gennaio Dal messaggio di Papa Francesco per la LIII giornata delle comunicazioni sociali Una possibile risposta può essere abbozzata a partire da una terza metafora, quella del corpo e delle membra, che San Paolo usa per parlare della relazione di reciprocità tra le persone, fondata in un organismo che le unisce. «Perciò,…

  • Fede da tabella.

    Fede da tabella.

    Incontro del 24 ottobre Ci sono però alcune tentazioni per chi segue Gesù. Il Vangelo di oggi (Mc 10,35-45) ne evidenzia almeno due. Nessuno dei discepoli si ferma, come fa Gesù. Continuano a camminare, vanno avanti come se nulla fosse. Se Bartimeo è cieco, essi sono sordi: il suo problema non è il loro problema.…

  • Immersione

    Immersione

    Incontro del 17 ottobre “Concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra”. È una pretesa più che una domanda, fatta da chi ragiona esattamente come tante volte facciamo noi nel quotidiano: le relazioni contano, dunque occorre rivendicare il loro peso… E questo non avviene solo tra noi uomini…

  • Gratuitamente…

    Gratuitamente…

    Incontro del 10 ottobre … non siamo giustificati dalle nostre opere o dai nostri sforzi, ma dalla grazia del Signo­re che prende l’iniziativa. I Padri della Chiesa, anche prima di Agostino… San Basilio Magno rimarcava che il fedele si gloria solo in Dio, perché «riconosce di es­sere privo della vera giustizia e giustificato unicamente mediante…

  • La solitudine

    La solitudine

    Incontro del 3 ottobre Adamo, come leggiamo nella prima Lettura, viveva nel Paradiso, imponeva i nomi alle altre creature esercitando un dominio che dimostra la sua indiscutibile e incomparabile superiorità, ma nonostante ciò si sentiva solo, perché «non trovò un aiuto che gli corrispondesse» (Gen 2,20) e sperimentò la solitudine. La solitudine, il dramma che…

  • La preghiera del mafioso…

    La preghiera del mafioso…

    Incontro del 19 giugno “Amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori”: è il “mistero” a cui i cristiani devono conformarsi per essere perfetti come il Padre. Così il Papa nell’omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta. “Dobbiamo perdonare i nemici”, ha spiegato Francesco: “lo diciamo tutti i giorni nel Padre Nostro;…

  • Ipocrita

    Ipocrita

    Incontro del 5 maggio Dalle omelie di Papa Francesco a S. Marta: Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non t’accorgi della trave che è nel tuo? …quell’atteggia­mento odioso verso il prossimo, …quel diventare giudice del fratello. E qui Gesù dice una parola forte: ipocrita! Quelli che vivono giudicando il prossimo,…

  • La sindrome di Giona ed il segno

    La sindrome di Giona ed il segno

    Incontro del 15 marzo Giona pensava di avere le idee chiare: “La dottrina è questa, si deve credere questo. Se loro sono peccatori, si arrangino; io non c’entro! Questa è la sindrome di Giona. Gesù la condanna. Per esempio, nel capitolo ventitreesimo di Matteo quelli che credono in questa sindrome vengono chiamati ipocriti. Non vogliono…

  • Vita comune

    Vita comune

    Incontro del 24 gennaio “A te, o Dio, nel raccoglimento sale la lode in Sion” (Salmo 65,2). Molti cercano la comunione per paura della solitudine. Siccome non sanno più rimanere soli, sono spinti in mezzo agli uomini. Anche cristiani, che non riescono a risolvere i loro problemi, sperano di trovare aiuto dalla comunione con altri.…

  • Il documento di cittadinanza

    Il documento di cittadinanza

    [papa Francesco Natale 2017] …poi si trovarono ad affrontare la cosa forse più difficile: arrivare a Betlemme e sperimentare che era una terra che non li aspettava, una terra dove per loro non c’era posto. E proprio lì, in quella realtà che era una sfida, Maria ci ha regalato l’Emmanuele. Il Figlio di Dio dovette…

  • Il banchetto degli esclusi.

    Il banchetto degli esclusi.

    Incontro dell’11 ottobre …nel Vangelo di questa domenica, Gesù ci parla della risposta che viene data all’invito di Dio – rappresentato da un re – a partecipare ad un banchetto di nozze (cfr Mt 22,1-14). L’invito ha tre caratteristiche: la gratuità, la larghezza, l’universalità. Gli invitati sono tanti, ma avviene qualcosa di sorprendente: nessuno dei…

  • La sindrome di Giona

    La sindrome di Giona

    Incontro del 29 settembre Papa Francesco 14.10.2013 C’è una grave malattia che minaccia oggi i cristiani: la «sindrome di Giona», quella che fa sentire perfetti e puliti come appena usciti da una tintoria, al contrario di quelli che giudichiamo peccatori e dunque condannati ad arrangiarsi da soli, senza il nostro aiuto. Gesù invece ricorda che…

  • Il pane e la carne

    Il pane e la carne

    Incontro del 13 giugno Non finisce mai lo stupore della Chiesa davanti a questa realtà. Uno stupore che alimenta sempre la contemplazione, l’adorazione e la memoria. Ce lo dimostra un testo molto bello della Liturgia di oggi, il Responsorio della seconda lettura dell’Ufficio delle Letture, che dice così: «Riconoscete in questo pane, colui che fu…

  • Giusti-ficati

    Giusti-ficati

    Incontro del 21 ottobre …Gesù disse ancora questa parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: “O Dio, ti ringrazio perché non sono come gli altri uomini, ladri,…