Tag: Papa Francesco

  • Va’, profetizza al mio popolo…

    Va’, profetizza al mio popolo…

    Incontro del 10 luglio – «Non ero profeta né figlio di profeta;ero un mandriano e coltivavo piante di sicomòro.Il Signore mi prese,mi chiamò mentre seguivo il gregge.Il Signore mi disse:Va’, profetizza al mio popolo Israele».Amos 7,14-15 Leggi il fogliettoformato ridotto per la stampa Immagine: profeta Amos, icona russa del XVIII secolo

  • Lo stupore

    Lo stupore

    Incontro del 4 luglio – “Ma questo non è il ragazzo che abbiamo visto crescere, il figlio del falegname e di Maria? Ma da dove gli vengono, queste cose?” Ma senza apertura alla novità e soprattutto – ascoltate bene – apertura alle sorprese di Dio, senza stupore, la fede diventa una litania stanca che lentamente…

  • «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?»

    «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?»

    Incontro del 6 giugno – I vostri figli non sono figli vostri,sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita. Nascono per mezzo di voi, ma non da voi. Dimorano con voi, tuttavia non vi appartengono. Potete dar loro il vostro amore, ma non le vostre idee. Potete dare una casa al loro…

  • Tieni accesa in noi la fiamma della speranza

    Tieni accesa in noi la fiamma della speranza

    Incontro del 4 Aprile Signore, Dio di Abramo e dei Profeti, Dio Amore che ci hai creati e ci chiami a vivere da fratelli, donaci la forza per essere ogni giorno artigiani della pace; donaci la capacità di guardare con benevolenza tutti i fratelli che incontriamo sul nostro cammino. Rendici disponibili ad ascoltare il grido…

  • “Come nasce la speranza”?

    “Come nasce la speranza”?

    Incontro del 14 marzo Proviamo a pensare a un chicco o a un piccolo seme, che cade nel terreno. Se rimane chiuso in sé stesso, non succede nulla; se invece si spezza, si apre, allora dà vita a una spiga, a un germoglio, poi a una pianta e la pianta darà frutto. Gesù ha portato…

  • Libera la tua chiesa dal demone del potere, della ricchezza, del prestigio

    Libera la tua chiesa dal demone del potere, della ricchezza, del prestigio

    Incontro del 7 marzo Continua, Signore, nelle nostre vite, nella tua chiesa qui e ovunque nel mondo, a rizzare la tua croce, segno indicatore della tua via, del cammino nel quale ci chiami a seguirti. Libera la tua chiesa dal demone del potere, della ricchezza, del prestigio, proteggila dalla tentazione di voler essere influente. Fa…

  • «Non fate della casa del Padre mio un mercato!»

    «Non fate della casa del Padre mio un mercato!»

    Incontro del 29 febbraio L’atteggiamento di Gesù raccontato nell’odierna pagina evangelica, ci esorta a vivere la nostra vita non nella ricerca dei nostri vantaggi e interessi, ma per la gloria di Dio che è l’amore. Siamo chiamati a tenere sempre presenti quelle parole forti di Gesù «Non fate della casa del Padre mio un mercato!»…

  • Essere capaci di ricevere

    Essere capaci di ricevere

    Incontro del 28 dicembre Anche oggi, come cinquecento anni fa, noi corriamo il rischio che nei confronti dei diversi la bisaccia sappiamo aprirla soltanto per dare, e mai per ricevere, sia sul piano materiale che spirituale. Fino a quando saremo convinti che i marocchini possono solo darci pericoli di infezioni; e che le folle della…

  • In nome di Dio…

    In nome di Dio…

    Incontro del 26 ottobre In nome di Dio che ha creato tutti gli esseri umani uguali nei diritti, nei doveri e nella dignità, e li ha chiamati a convivere come fratelli tra di loro, per popolare la terra e diffondere in essa i valori del bene, della carità e della pace.In nome dell’innocente anima umana…

  • Sul palmo della tua mano sta scritto il nome di ogni tuo figlio

    Sul palmo della tua mano sta scritto il nome di ogni tuo figlio

    Incontro del 19 ottobre O Padre, sul palmo della tua mano sta scritto il nome di ogni tuo figlio: fa’ che nel misterioso intrecciarsi delle libere volontà degli uomini nessuna autorità abusi della propria forza e ogni potere si ponga sempre a servizio del bene di tutti. Per Gesù Cristo nostro Signore. Amendalla liturgia cattolica…

  • La pace è finita, andate a messa

    La pace è finita, andate a messa

    Incontro del 28 settembre Il frutto dell’eucaristia dovrebbe essere la condivisione dei beni. I nostri comportamenti invece sono l’inversione di questa logica. Le nostre messe dovrebbero smascherare i nuovi volti dell’idolatria. Le nostre messe dovrebbero metterci in crisi ogni volta. […] Dovrebbero smascherare le nostre ipocrisie e le ipocrisie del mondo. Dovrebbero far posto all’audacia…

  • Riuniti nel mio nome

    Riuniti nel mio nome

    Incontro del 7 settembre Le prime comunità, immerse in un mondo pagano colmo di corruzione e di aberrazioni, vivevano un senso di pazienza, tolleranza, comprensione. Alcuni testi sono molto chiari al riguardo: si invita a riprendere gli avversari con dolcezza (cfr 2 Tm 2,25). Si raccomanda «di non parlare male di nessuno, di evitare le…

  • Accordami il tuo amore, perché ti cerchi nelle persone che ho incontrato

    Accordami il tuo amore, perché ti cerchi nelle persone che ho incontrato

    Incontro del 17 agosto Vieni, o Spirito Santo,dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza.Accordami la tua intelligenza,perché io possa conoscere il Padrenel meditare la parola del Vangelo.Accordami il tuo amore, perché anche quest’oggi,esortato dalla tua parola,ti cerchi nei fatti e nelle persone che ho incontrato.Accordami la tua sapienza, perché io sappia riviveree…

  • Il costo del discernimento

    Il costo del discernimento

    Incontro del 27 luglio [Gesù nel Vangelo] parla del discernimento con immagini tratte dalla vita ordinaria; ad esempio, descrive i pescatori che selezionano i pesci buoni e scartano quelli cattivi; o il mercante che sa individuare, tra tante perle, quella di maggior valore. O colui che, arando un campo, si imbatte in qualcosa che si…

  • “Io oggi ho seminato pace o ho seminato zizzania?”

    “Io oggi ho seminato pace o ho seminato zizzania?”

    Incontro del 20 luglio E ci farà bene domandarci: ‘Io semino pace? Per esempio, con la mia lingua, semino pace o semino zizzania?’. Quante volte abbiamo sentito dire di una persona: ‘Ma ha una lingua di serpente!’, perché sempre fa quello che ha fatto il serpente con Adamo ed Eva, ha distrutto la pace. E…

  • Il cuore di questo popolo è diventato insensibile

    Il cuore di questo popolo è diventato insensibile

    Incontro del 13 luglio “Udrete, sì, ma non comprenderete,guarderete, sì, ma non vedrete.Perché il cuore di questo popolo è diventato insensibile,sono diventati duri di orecchie hanno chiuso gli occhi,perché non vedano con gli occhi,non ascoltino con gli orecchie non comprendano con il cuoree non si convertano e io li guarisca!”.da Matteo 13 Il foglietto (video o…

  • “Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero”

    “Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero”

    Incontro del 6 luglio O Dio, che ti riveli ai piccolie doni ai poveri l’eredità del tuo regno,rendici miti e umili di cuore,a imitazione di Cristo tuo Figlio,perché, portando con lui il giogo soave della croce,annunciamo al mondo la gioia che viene da te.dalla liturgia Cattolica Il foglietto (video o tel.)Il foglietto (stampa su carta) Immagine: Cristo…

  • Solo quando avremo taciuto noi…

    Solo quando avremo taciuto noi…

    Incontro del 22 giugno Solo quando avremo taciuto noi, Dio potrà parlare.Comunicherà a noi solo sulle sabbie del deserto.Nel silenzio maturano le grandi cose della vita:la conversione, l’amore, il sacrificio.Quando il sole si eclissa pure per noi,e il Cielo non risponde al nostro grido,e la terra rimbomba cava sotto i passi,e la paura dell’abbandono rischia…

  • Vivere per…

    Vivere per…

    Incontro del 8 giugno Dio Gesù nel Vangelo aggiunge: «Colui che mangia me vivrà per me». Come a dire: chi si nutre dell’Eucaristia assimila la stessa mentalità del Signore. Egli è Pane spezzato per noi e chi lo riceve diventa a sua volta pane spezzato, che non lievita d’orgoglio, ma si dona agli altri: smette…

  • «Io mando su di voi Colui che il Padre mio ha promesso»

    «Io mando su di voi Colui che il Padre mio ha promesso»

    Incontro del 18 maggio Per prima cosa Gesù dice ai suoi amici: «Io mando su di voi Colui che il Padre mio ha promesso». …Gesù non sta abbandonando i discepoli. Ascende al Cielo, ma non ci lascia soli. …«È bene per voi che io me ne vada, perché, se non me ne vado, non verrà…

  • Ma voi importunate i pastori…

    Ma voi importunate i pastori…

    Incontro del 27 aprile Anche a voi, per favore, chiedo di aiutarci: aiutarci ad essere buoni pastori. Una volta ho letto una cosa bellissima … uno scritto dei primi secoli della Chiesa. …quando il vitellino ha fame, va dalla mucca, dalla madre, a prendere il latte; ma la mucca non lo dà subito: sembra che…