Tag: Dietrich Bonhoeffer

  • …più difficile ancora è sperare

    …più difficile ancora è sperare

    Incontro dell’8 settembre Padre, tu sai che già crederti è difficilee che più difficile ancora è sperare;e noi sappiamo che da soli siamo perdutipoiché dall’uomo non viene salvezza:Padre, aiutaci. Amen. Turoldo – Ravasi Il fogliettoIl foglietto per la stampa

  • L’umiliazione

    L’umiliazione

    Incontro del 25 agosto Quando noi vediamo tanti cristiani buoni, con buona volontà, ma che confondono la religione con un concetto sociale di bontà, di amicizia, quando noi vediamo tanti chierici che dicono di seguire Gesù, ma cercano gli onori, le vie fastose, le vie della mondanità, non cercano Gesù: cercano se stessi. Non sono…

  • Salva la tua creatura

    Salva la tua creatura

    Incontro del 18 agosto Salva la tua creatura, Signore, l’uomo che porta l’immagine tua: che non rovini per sempre nel male chi hai redento col sangue da morte. Uomini schiavi, oppressi, malati, uomini senza nessuna speranza: turbe di Lazzari intorno ai palazzi, morenti a turbe in mezzo ai deserti! Ed altri uomini empi e rapaci,…

  • tempo perduto, tempo dell’attesa, tempo della festa…

    tempo perduto, tempo dell’attesa, tempo della festa…

    Incontro del 4 agosto Quando io ti rendo disponibile il tempo che mi affidi,e lo arrischio per venire in soccorsodella mancanza del mio fratello,io so che il mio tempo si arricchiscefino a cento volte, fin d’ora:e molto mi viene perdonato.E quando infine riconosco la stupidità della mia colpa,e mi rivolgo contrito a te, Padre,non incontro…

  • …non lo perdonerò mai!

    …non lo perdonerò mai!

    Incontro del 21 luglio Nulla nei Vangeli lascia sospettare che Dio non perdoni i peccati di chi è ben disposto e chiede di essere riabbracciato.Ma la grazia di Dio, così abbondante, è sempre impegnativa. Chi ha ricevuto tanto deve imparare a dare tanto e non trattenere solo per sé quello che ha ricevuto. Chi ha…

  • Tempo per ascoltare

    Tempo per ascoltare

    Incontro del 14 luglio Colui che stima il suo tempo troppo prezioso per poterlo perdere ad ascoltare gli altri, in realtà non avrà mai tempo né per Dio né per il prossimo; ne avrà soltanto per se stesso e per le proprie idee.Dietrich Bonhoeffer Il fogliettoIl foglietto per la stampa

  • Efrem

    Efrem

    Incontro del 9 giugno Signore, fammi tornare ai tuoi insegnamenti:volevo ritirarmi innanzi ad essi,ma mi accorsi del mio impoverimento. L’anima non trae alcun beneficio, infatti,all’infuori del tempo in cui conversa con te.Ogni volta che ho meditato su di te,da te io ho ricevuto un autentico tesoro;quale che fosse il tuo aspetto contemplato,un fiume sgorgava dal…

  • Simone, mi vuoi bene?

    Simone, mi vuoi bene?

    Incontro del 27 aprile Rivolgendosi a Simone Gesù gli chiede: “Mi ami tu più di costoro?”. Richiesta esorbitante, non solo perché rivolta a chi aveva rinnegato il suo Signore, non solo per quel curioso “più di costoro”, ma anche e specialmente perché Gesù usa il verbo agapào che indica l’amore totale, esclusivo, incondizionato cioè perfetto,…

  • Vocazioni privilegiate…

    Vocazioni privilegiate…

    Incontro del 3 febbraio …fa’ che non creda che ci siano vocazioni privilegiate, più perfette, e che non presuma di abbracciarle per essere da più degli altri. Quale che sia, la mia vocazione è la più grande; e l’erba del mio giardino è la più verde perché è quella che tu hai annaffiato per me.…

  • Memoria

    Memoria

    Incontro del 27 gennaio Ricordati che sei stato schiavo nel paese d’Egitto e che il Signore tuo Dio ti ha fatto uscire di là con mano potente e braccio teso… De 5:15 Il foglietto Il foglietto per la stampa

  • La Parola

    La Parola

    Incontro del 20 gennaio Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino. salmo 118,105 Il foglietto Il foglietto per la stampa

  • Andiamo fino a Betlem, come i pastori.

    Andiamo fino a Betlem, come i pastori.

    Incontro del 9 dicembre Andiamo fino a Betlem, come i pastori. L’importante è muoversi. Per Gesù Cristo vale la pena lasciare tutto: ve lo assicuro. E se, invece di un Dio glorioso, ci imbattiamo nella fragilità di un bambino, con tutte le connotazioni della miseria, non ci venga il dubbio di aver sbagliato percorso. Perché,…

  • Tu vai incontro a quelli che praticano con gioia la giustizia…

    Tu vai incontro a quelli che praticano con gioia la giustizia…

    Incontro del 25 novembre Se tu squarciassi i cieli e scendessi! Davanti a te sussulterebbero i monti. Quando tu compivi cose terribili che non attendevamo, tu scendesti e davanti a te sussultarono i monti. Mai si udì parlare da tempi lontani, orecchio non ha sentito, occhio non ha visto che un Dio, fuori di te,…

  • Che io non abbia paura…

    Che io non abbia paura…

    Incontro dell’11 novembre O Signore, che io non abbia paura dei peccati degli uomini, ma che ami l’uomo, anche con il suo peccato. Che nessuno dica: “Il male è grande e noi siamo deboli e soli. Il mondo è cattivo e ci impedirà ogni opera di bene”, perché tu ci insegni ad amare non casualmente…

  • Chi sono?

    Chi sono?

    Incontro dell’ 8 Aprile Chi sono? Spesso mi dice questo o quello che dalla cella in cui sono tenuto esco disteso, lieto e risoluto com’esce un Signor dal suo castello. Chi sono? Spesso mi dicono che parlo a chi mi sorveglia con libertà, affabilità e chiarezza come spettasse a me di comandare. Chi sono? Anche…

  • Infinite volte tutta una comunità cristiana si è spezzata, perché viveva di un ideale…

    Infinite volte tutta una comunità cristiana si è spezzata, perché viveva di un ideale…

    Incontro del 10 febbraio Dobbiamo essere profondamente delusi degli altri, dei cristiani in generale, se va bene, anche di noi stessi, quant’è vero che Dio vuole condurci a riconoscere la realtà di una vera comunione cristiana… Il Signore non è Signore di emozioni, ma della verità. Solo la comunità che è profondamente delusa per tutte…

  • Un Natale nella cella…

    Un Natale nella cella…

    Incontro del 23 dicembre Da un punto di vista cristiano, non può essere un problema particolare trascorrere un Natale nella cella di una prigione. Molti in questo carcere celebreranno probabilmente un Natale più ricco di significato e più autentico di quanto non avvenga dove di questa festa non si conserva altro che il nome. Un…

  • Tempo perso?

    Tempo perso?

    Incontro del 28 ottobre La preoccupazione per la perdita di tempo che comporta ogni servizio, seppur modesto e materiale, indica che si sta prendendo troppo sul serio il proprio lavoro. Dobbiamo essere pronti a lasciarci interrompere da Dio. Dietrich Bonhoeffer Il foglietto

  • Amore, ecco, mi arrendo

    Amore, ecco, mi arrendo

    Incontro del 21 ottobre Amore, che mi formasti a immagine dell’Iddio che non ha volto, Amore che sì teneramente mi ricomponesti dopo la rovina, Amore, ecco, mi arrendo: sarò il tuo splendore eterno. Amore, che mi hai eletto fin dal giorno che le tue mani plasmarono il corpo mio, Amore, celato nell’umana carne, ora simile…

  • …lezione di incarnazione

    …lezione di incarnazione

    Incontro del 30 settembre Cristo è venuto per tutti, per tutti gli uomini di tutti i paesi e di tutti i tempi. E tuttavia si è incarnato in un popolo, in una cultura, ha adottato una lingua e dei costumi che non erano la lingua e i costumi di tutti gli uomini di tutti i…

  • La fonte

    La fonte

    Incontro dell’11 giugno Rallegrati perché sei stato saziato, ma non rattristarti per il fatto che la ricchezza della parola ti superi. Colui che ha sete è lieto di bere, ma non si rattrista perché non riesce a prosciugare la fonte. Efrem il Siro Il foglietto